info Corso Ghiaccio Base AG1

info Corso Ghiaccio Base AG1

INFORMAZIONI DI BASE PER I CORSI GHIACCIO BASE AG1

A Cadenza Biennale, generalmente negli anni Pari la scuola di Scialpinismo “Filippi” organizza dei corsi per affrontantare l’alta montagna e l’ambiente glaciale in sicurezza.

Caratteristiche del corso e requisiti per la partecipazione:
Il corso AG1 è un corso di livello avanzato, rivolto preferibilmente, anche se non esclusivamente, a persone già in possesso di un minimo di esperienza alpinistica simile a quella acquisita nei corsi di primo livello di alpinismo. Rispetto ai corsi base si approfondiscono maggiormente l’attività su neve e ghiaccio mentre l’arrampicata su roccia è limitata ai passaggi, anche di misto, eventualmente presenti lungo l’itinerario con difficoltà massime di I e II grado UIAA .
Il corso prevede l’insegnamento, attraverso lezioni teoriche e uscite pratiche sul terreno, delle nozioni fondamentali per poter svolgere con ragionevole sicurezza la progressione su pendii ripidi di neve/ghiaccio con eventuali tratti di misto, con difficoltà massima AD e soprattutto l’attraversamento di ghiacciai e realizzazione di manovre di autosoccorso.
Considerato il livello propedeutico del corso non viene prevista l’attività da primo di cordata da parte dell’allievo.

ARGOMENTI DELLE LEZIONI TEORICHE DEL CORSO GHIACCIO BASE AG1 –

  1. apertura Corso presso la sede CAI Bolzano,
  2. equipaggiamento e materiali
  3. pericoli in ambiente glaciale o innevato
  4. catena di sicurezza
  5. nodi e legature presso la palestra di roccia
  6. cartografia ed orientamento
  7. nozioni di meteorologia per alpinisti
  8. glaciologia e pericoli in ambiente glaciale
  9. fauna e flora alpina
  10. etica e comportamento in ambiente montano
  11. scelta preparazione e conduzione gite
  12. elementi di 1°soccorso

Il oltre il corso prevede anche un minimo di 6 Giornate di lezioni pratiche in ambiente .

Nota: per ragioni legate alle condizioni meteo, ambientali od organizzative, le sedi delle lezioni pratiche potranno essere modificate dandone comunicazione almeno una settimana prima dell’appuntamento, Il programma, che potrà prevedere anche il raggiungimento di qualche cima, non è però vincolante e può essere modificato per motivi di sicurezza anche nel corso della giornata stessa.

REGOLAMENTO DEL CORSO GHIACCIO BASE AG1
Art. 1 La scuola di Sci Alpinismo della Sezione di Bolzano del CAI ALTO ADIGE indice e organizza il Corso Ghiaccio 2016.
Art. 2 L’iscrizione è aperta a tutti i Soci e non Soci del CAI che abbiano compiuto il 16° anno di età, previa compilazione e sottoscrizione della domanda-dichiarazione, accompagnata da una fotografia. I minori di 18 anni devono presentare la domanda vistata dai genitori o da chi ne fa le veci. La Direzione si riserva di accettare le iscrizioni e di escludere gli elementi che ritenesse non idonei.
Art. 3 Potranno partecipare al corso soltanto coloro che presenteranno, prima dell’inizio del corso stesso, certificato medico attestante l’idoneità a svolgere attività in alta montagna.
Art. 4 Il Direttore del Corso, a suo insindacabile giudizio, potrà escludere dalle lezioni, in qualsiasi momento, gli allievi che ritenesse non idonei per capacità, preparazione fisica o insufficientemente disciplinati.
Art. 5 Per ragioni organizzative o legate alle condizioni del terreno piuttosto che a quelle meteorologiche, le sedi delle lezioni pratiche e dei pernottamenti potranno essere modificate anche durante il corso stesso, dandone comunicazione agli allievi almeno una settimana prima dell’appuntamento. Il programma, che potrà prevedere anche il raggiungimento di qualche cima, non è però vincolante e può essere modificato per motivi di sicurezza anche nel corso della giornata stessa.
Art. 6 Ad ogni allievo che avrà partecipato a tutte le lezioni teoriche e pratiche, sarà consegnato un attestato di frequenza. L’attestato di frequenza non potrà essere rilasciato se le assenze saranno superiori ad una per la parte teorica ed una per la parte pratica.
Art. 7 La Scuola e gli Istruttori adottano ogni precauzione, dettata dall’esperienza, onde tutelare la sicurezza degli allievi e ridurre al minimo i rischi per la loro incolumità. Tuttavia, la frequentazione dell’alta montagna non è priva di pericoli oggettivi ed imprevedibili e che rappresentano una quota di rischio residuo non controllabile o eliminabile dai nostri Istruttori. Con l’iscrizione al corso ogni partecipante dichiara di essere stato reso edotto di questa circostanza e di assumersi la responsabilità per il rischio residuo che comporta la frequentazione di tale ambiente durante il corso.
Art. 8 L’iscrizione al CAI comprende una polizza per la copertura dei costi di intervento del Soccorso Alpino, valida in tutta Europa, anche per l’attività personale, durante tutto l’anno solare. Inoltre l’iscrizione al Corso copre il partecipante per Responsabilità Civile per danni subiti o provocati a terzi, e prevede anche un indennizzo per infortunio, morte o invalidità permanente, conformemente alle clausole delle relative polizze attivate dalla sede Centrale del CAI.