News Gite

ATTENZIONE!! per le GITE
è stato dimostrato che gli ARTvA Analogici Obsoleti possono creare problemi nell'individuazione dei travolti e non offrono quindi livelli di sicurezza accettabili.
I partecipanti alle gite sociali dovranno pertanto essere dotati di un apparecchio ARTVA digitale (di ultima generazione). non saranno accettati apparecchi Analogici Obsoleti.
Febbraio 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
25
26
27
28

Regolamento Gite

IL REGOLAMENTO DELLE GITE

Elaborato dalla Commissione Escursionismo della Sezione CAI di Bolzano 

ART. 1:  INTENDIMENTI

Nell’adempimento dei propri compiti istituzionali, la Commissione Escursionismo del CAI Bolzano organizza, durante il periodo invernale e primaverile, una serie di escursioni sci alpinistiche.

 

ART. 2:  DIREZIONE

La direzione tecnica delle escursioni è affidata alla Scuola di Sci Alpinismo della stessa sezione.

 

ART. 3:  MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE ED ATTREZZATURE

Alle escursioni possono partecipare tutti i soci CAI, purché debitamente equipaggiati ed allenati. Sono obbligatori sci con attacchi da sci alpinismo, coltelli da neve, pelli di foca, vestiario invernale, guanti, occhiali, viveri e bevande calde al sacco.

Eventuali attrezzature particolari, specificatamente richieste dall’organizzazione tramite evidenziazione sui programmi, dovranno far parte dell’equipaggiamento dei partecipanti. E’ fatto comunque obbligo ad ognuno di essere munito di ARVA (apparecchio per la ricerca travolti in valanga), nonché dei complementari ed indispensabili pala e sonda.

Se l’escursione prevede il pernottamento in rifugio, è obbligatorio l’uso del sacco lenzuolo.

  

ART. 4:  MODALITÀ DI ISCRIZIONE

Le iscrizioni si accettano solo presso la segreteria della Sezione; generalmente si aprono il lunedì antecedente l’escursione e sono valide solo se accompagnate dal versamento della quota stabilita.

Le iscrizioni per le escursioni di più giorni si aprono invece due o tre settimane prima della partenza.

La prenotazione è strettamente personale. Per ragioni organizzative le iscrizioni si chiudono il venerdì sera. Qualora non venisse raggiunto il numero minimo di partecipanti, l’escursione verrà annullata.

 

ART. 5:  ASSICURAZIONE

L’iscrizione al CAI comporta automaticamente la copertura per i costi del soccorso in montagna.

La partecipazione all’attività sociale attiva automaticamente l’assicurazione per responsabilità civile collettiva.

Per le escursioni di sci alpinismo, è obbligatorio accendere, pagando la relativa tariffa, anche l’assicurazione infortuni individuale.

Coloro che, non essendosi iscritti in sede, non sono stati assicurati, non saranno ammessi all’escursione. (Per maggiori particolari vedi Assicurazioni).

  

ART. 6:  COSTI E MEZZI DI TRASPORTO

Nelle escursioni organizzate con automezzi privati, verrà richiesto un contributo per l’organizzazione. Le escursioni effettuate con automezzi privati, si intendono iniziate e terminate nel momento in cui, raggiunta la località di partenza ed arrivo dell’itinerario previsto, vengono lasciati e ripresi gli automezzi stessi.

 

ART. 7:  SICUREZZA DEI PARTECIPANTI

Il CAI, la Scuola di Sci Alpinismo e gli Istruttori adottano ogni precauzione dettata dall’esperienza onde tutelare la sicurezza dell’escursionista.

Per ragioni di sicurezza od organizzative, la meta od il programma delle escursioni potranno essere modificate anche in corso di svolgimento.

 

ART. 8:  OBBLIGHI DEL PARTECIPANTE

L’iscrizione all’escursione comporta, da parte del gitante, l’impegno a rispettare le norme statutarie ed il regolamento del CAI, ad accettare il regolamento delle escursioni e ad osservare scrupolosamente le disposizioni impartite dagli accompagnatori.

 

ART. 9:  OBIETTIVI E METE

La serie di itinerari proposti nel programma annuale è adatta ad ogni sci alpinista dotato di una discreta esperienza specifica. L’intendimento della Commissione Escursionismo e della Scuola di Sci Alpinismo è quello di proporre e condurre escursioni della massima gratificazione, in zone ed ambienti sempre diversi, onde accrescere le conoscenze tecniche ed ambientali dei partecipanti. Non sempre quanto proposto è realizzabile, a causa dello scarso o nullo innevamento. Poiché le escursioni sociali devono essere punto di incontro e di riferimento per i soci, le date di effettuazione delle escursioni sono da ritenersi vincolanti.

Nel caso che l’itinerario proposto non possa dare sufficienti garanzie sotto il profilo tecnico e sociale, lo stesso verrà sostituito con un’altro di pari interesse e difficoltà, ma con un grado di innevamento tale da assicurare all’escursione il miglior successo possibile. Sarà compito dell’organizzazione trovare, in tempo utile, itinerari sostitutivi  validi e portarli a conoscenza dei soci tramite la tempestiva esposizione dei programmi in bacheca o tramite chiare informazioni in segreteria.

ART. 10 CONSENSO INFORMATO

L'attività Ecursionistica e Sci Alpinistica non è mai a rischio zero, quindi per avere la garanzia che ogni partecipante ne sia pienamente consapevole per poter partecipare alla gita stessa sarà OBBLIGATORIO firmare un modulo con il consenso informato.

ART. 11 VARIE

Per quanto non specificato valgono il Regolamento della Commissione Escursionismo ed il Regolamento del CAI.

 

valangheLogo

web cam provincia Bolzano